Strumentazione

Gli strumenti e la musica

La qualità del suono che esce da uno strumento nasce sotto le dita del musicista e dipende dalla sua personalità; credo che la sua crescita sia aiutata dalla scelta di unostrumento ben costruito, che potrà in seguito dare buoni vantaggi, soprattutto se si viene ispirati da esso. Per ottenere ciò bisogna dedicare molto tempo alla sua ricerca non tralasciando nessuna ipotesi, seguendo come guida il proprio gusto e la propria immaginazione, tenendo conto delle continue evoluzioni tecniche che portano a cambiamenti a volte anche nel linguaggio musicale.La soluzione migliore, avendone la possibilità e con un buon liutaio, sarebbe farsi costruire lo strumento “customizzato” a proprio gusto ma a quel punto, ci vorrebbe una profonda conoscenza dei componenti tra cui la scelta del legno. Ciò non toglie che si possa arrivare a un buon risultato congli strumenti in commercio facendo continui esperimenti che porteranno alla strada migliore da seguire.   Personalmente prediligo, per le chitarre elettrice, le Fender e le Parker che hanno tutte le caratteristiche che ho sopracitato e che fanno al mio caso. Della Fender uso il modello Stratocaster Eric Clapton (scegliendo quella giusta per me dopo averne provate alcune apparentemente uguali) che monta pick-up Lace-Sensor ed ha un boost regolabile che agisce sul corpo del suono esaudendo le mie richieste in ogni performance sia live che in studio. Caratteristica evidente è il sustain che ha questo strumento, su cui monto corde Elixir 0.9 – 0.42,.Uso poi le Parker: una Fly de Luxe e una Moyo. Molto comode e leggere con una intonazione eccezionale dovuta all’originale bloccaggio delle corde alla paletta e con un’ottimo manico che è in fibra di carbonio.Ottimi entrambi gli strumenti con una utilissima peculiarità nel loro equipaggiamento: usano, per la parte elettrica, tre pick-up Seymour Duncan (la Moyo) con un suono più corposo e tre pick-up Di Marzio (la Fly de Luxe) più aggressiva, con l’aggiunta per entrambe di un pick-up piezoelettrico al ponte (miscelabili su uscita mono) e con possibilità di uscita stereo: left elettrica right piezo; la fantasia servirà a trovare le molte combinazioni di suono. La mia esigenza di avere molti preset a disposizione richiamabili e memorizzabili con diversi effetti, (uso spesso delay, a tempo sul bpm del brano, con disegno ritmico a 8vi puntati e un chorus molto leggero per dare un po’ di profondità al suono) mi portano ad amplificare le elettriche con un pre-multieffetti Digitech GSP 1101 ben progettato per questo scopo, con le simulazioni dei più famosi ampli molto simili agli originali, che entra direttamente nel finale stereo Samson Servo 300  supportato da una cassa Crate ST 4×12 BV anch’essa stereo.   Il discorso iniziale vale anche per le chitarre acustiche e la mia scelta va verso le Guild6 D4-Nthre e D4 12 Etnich preamplificate; due ottimi strumenti molto versatili con un buon suono sia riprese in studio che live . Girovagando per negozi  mi è capitata tra le mani una Simon & Patrick 6CW

 

Cedra equipaggiata  midi, acquistata all’istante per il suo suono brillante e pulito sia come acustica che piezoelettrica e con sellette al ponte in bronzo che neaiutano molto il sustain.Per le acustiche uso il multieffetto TC Electronic G-Force, un’ottimo abbinamento per la sua completezza, con corde Elixir 0.11 – 0.52, un buon calibro per un suono pieno e rotondo. Per ispirarmi uso la semiacustica Ibanez Pat Metheny che è la mia preferita perché, tramite essa, riesco a esprimere a pieno il mio pensiero musicale. Ha un’ottima action e un corpo che amplifica vibrando ogni sua nota.   Oltre alla chitarra suono altri strumenti tra cui il basso e i miei preferiti sono un Fender Jazz anni 70 e un Fender Jazz 5 corde con il suono classico sempre incisivo e presente che non ha bisogno di particolari manipolazioni. Un Warwik 5 corde attivo con pick-up Bartolini per un suono più squillante e moderno.     Il basso comanda la musica e mi piace usarlo proprio come fondamento che la sostiene, senza tanti virtuosismi che potrebbero andare in conflitto con altri strumenti. Il corpo armonico verticale si esalta e prende forma sul basso.   La mia passione per i computer mi ha dato la possibilità di approfondire vari programmi musicali scegliendo infine ProTools (Digidesign) per quanto riguarda la registrazione audio e Logic 8 (Apple) per il midi e gli strumenti virtuali e Sibelius 5 (Avid technology) per la notazione.   Ho approfondito il pianoforte come strumento guida per gli arrangiamenti che, con la sua tastiera, ti da la visione completa delle estensioni di tutti gli strumenti e delle frequenze musicali da usare. Ciò detto, dopo aver studiato armonia tradizionale, moderna e un po’ di orchestrazione, si potranno poi creare simulazioni di arrangiamento con grandi orchestre considerando gli ottimi campionamenti oggi a disposizione.   L’importante è l’ispirazione per creare idee originali, non importa come ciò avvenga, che potranno essere sviluppate con qualunque mezzo ritenuto opportuno.

SCHEDA TECNICA:

Chitarre elettriche: Fender Stratocaster mod. Eric Clapton con pick-up Lace-Sensor Fender Telecaster mod. De Luxe con pick-up humbacker Parker mod. Fly De Luxe con pick-up Di Marzio e un Piezo al ponte Parker mod. Moyo con pick-up Seimour-Duncan e un piezo al ponte Ibanez mod. PM 100 Pat Metheny con pick-up Super 58 al manico Ibanez 7 strings mod. Steve Vai con pick-up humbuckers PAF Pro Gibson mod. Les Paul DeLuxe 72 pick-up mini-humbucking Hamer mod. Sustaniac con pick-up humbuckers Chitarre acustiche: Walden Signature Paolo Gianolio G107oCEQ Pre Fishman PREFIX Premiun Blend Guild 6 D4-Nthre con pre Fishman Guild 12 D4 Etnich con pre Fishman Simon & Patrick 6 CW Cedra midi Takamine 6 con pre CT4B Takamine 12 con pre  CT4B Larrivee JV-05 Jumbo-size   Bassi elettrici:    Fender Jazz 75 Fender 5 corde American Deluxe Jazz Bass V Ash (5-String) Warwick 5 corde pick-up Bartolini Eco 6 corde Amplificatori:     Marshall, Roland Jazz-Chorus, Fender SuperTwin, Peavey Classic. Finali Samson, Pre Marshall e Digitech Effetti:                Digitech GSP 1101, Chorus Roland, Lexicon SP 91, TC Electronic G-Force, Ernie Ball, Dunlop. Tastiere:            Emu IV Sampler, Piano Yamaha S 90 es, D550, TX 816, Roland Mks 80, Korg, Piano Nord stage EX.

 

Grazie:

CASALE & BAUER: Fender,Digitech,Walden

PARKER: Fly